Ciceri e Tria

10 Maggio 2019 Posted by Stefano News No Comments

La Ricetta della Pasta con i Ceci Salentini: La Ciceri e Tria

Ingredienti:

  • Pasta fatta in casa
  • 150 gr di ceci secchi (dose per 4 persone)
  • brodo vegetale
  • cipolle, aglio, peperoncino, sedano, carote q.b.
  • olio, sale, pepe q.b.

Preparazione:

Circa dodici ore prima di cucinare questa ricetta ricordate di mettere a bagno i ceci in acqua salata. Solo dopo le dodici ore, appunto, saranno pronti per essere messi in padella insieme a cipolla, aglio, peperoncino, sedano e carota (a discrezione del vostro gusto) per iniziare la loro lenta cottura aggiungendo di tanto in tanto del brodo vegetale per mantenerli morbidi.

Per quanto riguarda la pasta, invece, si parte dalla base della ricetta salentina della pasta fatta in casa: si prepara un impasto molto consistente (due terzi di farina 00, un terzo di farina di grano duro o farina d’orzo e acqua) che viene steso come una classica sfoglia ma, questa volta, viene tagliata in modo da ottenere tagliatelle larghe anche un paio di centimetri.

Gli scarti della sfoglia saranno la particolarità di questa ricetta: dovranno essere tagliati a pezzi irregolari e fritti in olio extravergine di oliva, ottenendo i cosiddetti frizzuli, che daranno al piatto una consistenza più croccante che va a contrapporsi alla consistenza tenera della pasta fatta in casa andando a creare il mix caratteristico della ricetta.

Unite quindi la pasta lessata ai ceci e, dopo aver mischiato i loro sapori, aggiungete la pasta fritta. Un segreto per questa ricetta è quello di aggiungere molto pepe, solo se di vostro gusto, che lega perfettamente con il gusto e gli odori di questo piatto tipico salentino.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1
Salve e ben venuti sul nostro sito, se volete confermare una prenotazione fatta sul sito o prenoatre un tavolo potete contattarci da qui, indicandoci nome, giorno, orario e numero di persone. Saremo lieti di avervi come nostri clienti. Buon proseguimento di navigazione.

Lo Staff La Lanterna
Powered by